Cosa fare ad Ottobre nel tuo giardino

di

giardino ottobre
Ottobre è uno dei mesi in cui c’è più lavoro da fare nel proprio giardino in vista del periodo invernale. Potature, ripresa del prato, semina sono solo alcuni delle attività da mettere in nota.
In questo mese i tagli del manto erboso iniziano a diradarsi, generalmente è sufficiente un ta­glio a settimana nel mese di ottobre, per i prati più fini e ogni 15 giorni per i tappeti più rustici. Sempre per quanto riguarda il prato,è bene valutare l’eventualità di riseminare il prato, o anche solo di riprenderlo procedendo magari con una salutare arieggiatura, il clima fresco e le piogge autunnali ci aiuteranno a far germinare al meglio le sementi, i prati già a dimora hanno bisogno di una concimazione, con concime organico o con concime granulare a lenta cessione.
Potiamo gli arbusti che hanno terminato la fioritura ed anche le piante da frutto, evitando però le potature troppo drastiche.
L’inizio dell’autunno è senz’altro un momento propizio per la messa a dimora delle erbacee perenni, anche se di fatto si scontra con la tendenza degli ultimi anni a considerare il solo momento della primavera quello in cui si pensa alla costruzione dei nuovi giardini. L’affrancamento dell’apparato radicale continua durante il periodo invernale, in modo da garantire una buona autonomia in fatto d’acqua fin dalla ripresa vegetativa. Per quanto riguarda le specie mediterranee è bene preferire la messa a dimora primaverile, possibilmente con esemplari adulti in vaso da 3 e 5 litri poiché gli esemplari più maturi presentano una maggiore capacità di resistenza e adattamento.
Ottobre è anche mese di talee: si possono ottenere splendide talee di rose a partire da vari contenitori riempiti di un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, dopo averle immerse nell’ormone radicante; nelle regioni con inverni molto rigidi è opportuno conservare i contenitori con le talee in luogo riparato, in modo che il terreno non geli, nelle altre regioni possiamo anche lasciarli all’aperto, ma al riparo dal sole e dal vento. Queste settimane sono utili anche per dividere le piante perenni da fiore.
Sempre in questo mese ricordiamoci di portare in serra le piante più sensibili al freddo!

Commenta l'articolo