Una siepe di glicine a colorare il nostro giardino!

di

La primavera è la stagione dei profumi e dei colori e a chi non piacerebbe averli subito sotto casa? Con una bella siepe di glicine che contorna il proprio giardino è possibile!!!
Il glicine ( gen. Wisteria ) è una pianta ornamentale rampicante appartenente alla famiglia delle Leguminosae .
Originaria della Cina, è una pianta rustica e vigorosa, con apparato radicale robusto che si espande facilmente. Le foglie sono decidue, imparipennate, composte da 7-13 foglioline ovali-lanceolate con l’apice acuminato; i fiori sono ermafroditi e profumati, con una corolla papilionacea di colore azzurro-lilla o malva, riuniti in vistosi grappoli pendenti lunghi 20–30 cm. Il frutto è un legume di 8–15 cm di lunghezza.

glic

Cresce avvolgendosi attorno a qualunque supporto, fino a raggiungere i 20 m in altezza e i 10 m in orizzontale.
Nella posa in opera, c’è da tener conto che è una pianta che predilige posizioni soleggiate, con terreno profondo e fresco, argilloso e ricco di elementi nutritivi. Si adatta comunque a qualunque tipo di terreno esclusi quelli calcarei., Per ottenere forme compatte e fioriture raccolte è bene eseguire innafiature moderate soprattutto nel periodo di attecchimento. Per la manutenzione, è necessario effettuare ogni anno prima della ripresa vegetativa una potatura “a sperone”, tagliando cioè le cacciate di 1 anno, lasciando solo alcune gemme. È prevista anche una potatura verde estiva per alcune specie.
Pur essendo molto resistente la Wisteria è soggetta ad attacchi di afidi e di ragnetto rosso, raramente possono essere colpiti anche da tripidi che danneggiano le foglie. Questa pianta è anche soggetta a clorosi, la quale provoca uno sbiancamento delle foglie.

Commenta l'articolo